Arte e artisti spiegati ai bambini

Siamo Alessia e Francesca, due Artiste Terapiste con la passione per l’arte. La nostra poetica si fonda sulle infinite suggestioni poetiche che possono fiorire dai materiali, a partire dai più comuni, come la carta, dei fogli di giornale, un filo di spago o una semplice toppa di juta.

La bellezza che ci attrae non è legata alla perfezione, ma all’irregolare, a ciò che si differenzia dall’ordinario rivelando la propria straordinarietà. Se ci fai caso puoi scorgere questa bellezza magnetica in tutto ciò che è autentico.

Il progetto Arte e Artisti nasce dal desiderio di avvicinare i bambini al mondo della storia dell’arte, secondo noi prezioso patrimonio per l’uomo moderno a prescindere dal gap temporale che lo separa da alcune esperienze artistiche, attraverso una modalità non convenzionale in ambito scolastico, ovvero quella dell’imparare-facendo.

Umberto Galimberti dice che “la mente non si apre se non si apre il cuore” e che “perché la scuola funzioni, per prima cosa deve educare che significa riportare all’ordine emotivo e sentimentale”.

Aprire il cuore, dunque, esplorare le proprie emozioni attraverso la sperimentazione delle infinite potenzialità dei materiali, emozionarsi facendo ed imparare attraverso il corpo.

La storia dell’arte, per la sua particolare collocazione semantica a cavallo tra storia universale e storia individuale, ci offre la possibilità di indagare i bisogni comuni dell’uomo senza perdere mai di vista la soggettività e unicità del singolo. Il nostro sarà un viaggio che attraverso gli artisti del passato e del presente ci porterà a scoprire punti di incontro con uomini di altri spazi ed altri tempi, uomini che entreranno attraverso le loro opere e tecniche artistiche dentro le nostre case prima e aule di scuola poi, ed infine, ci auguriamo, anche un po’ dentro di noi affinché possano arricchire culturalmente e umanamente le nostre vite e quelle dei nostri giovani studenti.

Questi percorsi si strutturano in tre incontri:

  • il primo per potersi avventurare nel periodo artistico prescelto, osservando contesto, tecniche, poetiche e artisti. Affronteremo queste tematiche in modo fluido e leggero.
  • Il secondo per poter portare più vicino a noi la poetica del periodo artistico indagato; andando ad analizzare artisti contemporanei che hanno fatto proprie queste tecniche, fino poi a sperimentarle direttamente attraverso laboratori atti a concretizzare ed esperire la teoria.
  • Il terzo per creare e condurre un laboratorio; attraverso la spiegazione passo per passo di un percorso di attività, per la scuola dell’infanzia e primaria, studiato appositamente sull’argomento trattato.

In questo incontro finale, infatti, accompagneremo gli insegnanti partecipanti al webinar a selezionare i materiali e le tecniche artistiche da proporre ai bambini fino alla realizzazione di un’installazione speciale conclusiva del percorso svolto in classe.

La nostra ricerca verte su materiali facilmente reperibili ma non così scontati per permettere a tutti di poter sperimentare nuove tecniche e apprendere nuove competenze, dare spazio alla componente immaginativa e creativa e favorire il senso estetico e della meraviglia.

Ad ogni ciclo di Arte e Artisti cambieremo il nostro tema centrale così da analizzare e sperimentare sempre nuovi periodi storici e movimenti artistici.

Vi aspettiamo per partire e viaggiare attraverso l’arte.

Primo appuntamento: il ciclo di tre incontri dedicati all’arte preistorica.

Alessia Nosella e Francesca Chiara Pellone

Francesca Pellone e Alessia Nosella
Francesca Pellone e Alessia Nosella

Siamo Francesca Pellone e Alessia Nosella, due artiste terapiste.
Entrambe dopo aver frequentato percorsi artistici decidiamo di iscriverci all’Accademia di Brera per seguire rispettivamente i corsi di scenografia e pittura. Le nostre strade si incontrano due anni fa nell’aula 39 (Brera), una piccola e magica bolla dove l’arte incontra la cura e (ri)dà vista al mondo interiore attraverso opere dal valore non solo estetico ma anche trasformativo. Questo ci ha permesso di saper conoscere i materiali e le situazioni migliori per utilizzarli ed è così che ogni laboratorio nasce dallo studio della tecnica e dell’utenza.

LibroGiocando Officina Educativa rappresenta il punto d’incontro tra docenti, educatori, esperti di digitale e genitori. Un ambiente ideale in cui è possibile scambiare ed elaborare idee non stereotipate di fare educazione, avviare sperimentazioni metodologico-didattiche, trovare nuove formule per innovare e realizzare inediti percorsi formativi.