L’approccio di LibroGiocando

I nostri percorsi partono dall’individuazione delle parole chiave che denotano “l’idea di bambino” che ogni educatore e insegnante ha nel proprio immaginario e vissuto professionale.

In particolare, tocchiamo le seguenti tematiche:

Progettare percorsi:

  • il valore del processo rispetto al prodotto
  • Il ruolo dell’adulto
  • costruire contesti che sostengano gli apprendimenti e gli autoapprendimenti dei bambini e una documentazione visibile e condivisibile del progetto.

Linee guida per la stesura di un progetto

  • Documentazione per rendere visibili i processi creativi e di apprendimento
  • Documentazione come condivisione, auto-formazione e memoria all’interno del gruppo educativo
  • Documentazione come condivisione e comunicazione con le famiglie
  • Documentazione come dichiarazione d’identità

Vengono approfondite le tematiche dell’Atelier e della materialoteca con riferimenti alla pedagogia reggiana di Loris Malaguzzi e, in particolare, alla “Teoria dei 100 linguaggi”, si sperimentano nuovi materiali attraverso una serie di laboratori pratici, che permettono alle educatrici e agli insegnanti di mettersi in gioco in prima persona e offrire poi ai bambini spunti di ricerca diversi e nuove occasioni di gioco.